Business Joomla Themes by Justhost Reviews

 

Avviso Pubblico "Sostegno alla competitività delle PMI lucane" – Regione Basilicata

Categoria: Ambito Contabile, Amministrativo e Fiscale Pubblicato: Lunedì, 20 Luglio 2015 Scritto da Donato Troia

È stata pubblicata sul Supplemento al BUR n.25 del 16 luglio 2015 la D.G.R. n. 935 che approva l’Avviso Pubblico "Sostegno alla competitività delle PMI lucane". Il presente Avviso Pubblico si propone di concedere aiuti alle micro, piccole e medie imprese per sostenere investimenti che, mediante interventi in innovazione di un impianto o di un processo produttivo, di organizzazione, di marketing, di ottimizzazione delle performance ambientali e/o di sicurezza, consentano un rilevante miglioramento delle prestazioni dell’impresa al fine di determinare vantaggi competitivi.

Possono presentare domanda di agevolazione le micro, piccole e medie imprese costituite e attive alla data di inoltro della candidatura telematica con sede operativa in Basilicata.
Sono ammissibili ad agevolazione gli investimenti di importo superiore a € 10.000,00, compresi nelle seguenti tipologie di intervento:
A. Innovazioni di processo/prodotto/servizio ovvero la realizzazione di un nuovo metodo di produzione o di distribuzione, o significativo miglioramento di quello esistente, ottenuto attraverso cambiamenti delle tecniche e/o delle attrezzature;
B. Innovazioni organizzative tramite l’utilizzo delle TIC ovvero l’adozione di nuovi metodi che hanno lo scopo di aumentare le prestazioni dell’impresa, migliorandone la produttività e/o riducendone i costi di gestione, tramite lo sviluppo e la realizzazione di tecniche derivanti da applicazioni ICT anche attraverso le nuove soluzioni cloud computing;
C. Innovazione di marketing ovvero l’implementazione di nuove metodologie di marketing che comportano significativi cambiamenti nella promozione dei prodotti o nelle politiche di prezzo, con esclusione delle spese di pubblicità;
D. Eco–innovazione ovvero investimenti volti a favorire il miglioramento delle performance ambientali aziendali attraverso la riduzione significativa degli impatti delle attività produttive dell’impresa sia a livello di processo sia di prodotto;
E. Safety-innovazione ovvero investimenti volti a migliorare i livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro e di responsabilità sociale dell’impresa.

Tali investimenti, in beni e strumenti nuovi (materiali o immateriali), sono agevolabili se effettuati a decorrere dalla data di invio della “candidatura telematica”.
L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo in conto capitale sull’importo delle spese ritenute ammissibili secondo le intensità espresse in termine di equivalente sovvenzione lorda (ESL), e precisamente:
- per le medie imprese un aiuto non superiore al 35% delle spese ammesse ad agevolazione e comunque fino ad un contributo massimo di € 50.000,00;
- per le piccole imprese un aiuto non superiore al 45% delle spese ammesse ad agevolazione e comunque fino ad un contributo massimo di 30.000,00.
L'impresa beneficiaria si impegna, in ogni caso, ad apportare un contributo finanziario pari ad almeno al 25% dei costi ammissibili in una forma priva di qualsiasi sostegno pubblico.
La compilazione della domanda telematica sarà possibile a partire dalle ore 8:00 del 25 agosto 2015, data di apertura dello sportello telematico, fino alle ore 18:00 del 31 ottobre 2015.
L’ordine istruttorio delle domande pervenute è determinato dal punteggio ottenuto in fase di compilazione della candidatura telematica sulla base di appositi criteri oggettivi che dovranno essere supportati in fase di verifica di ammissibilità dell’istanza da idonea documentazione atta a confermare i punteggi auto-attribuiti. Si precisa che non è rilevante l'ordine cronologico di inoltro della domanda telematica.
Le risorse finanziarie disponibili a valere sul presente Avviso Pubblico ammontano ad €12.000.000,00.

I nostri uffici sono a Vs disposizione per qualsivoglia chiarimento.