Business Joomla Themes by Justhost Reviews

 

Programmazione P.S.R. Basilicata 2014 - 2020: Incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori

Categoria: Circolari Pubblicato: Mercoledì, 04 Maggio 2016 Scritto da Donato Troia

È stato approvato dalla Regione Basilicata il Bando Misura 6 Operazione 6.1.1"Incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori" con Dgr n. 427 del 26  aprile 2016 pubblicata sul Bur n. 17 del 1° maggio 2016, che ha ufficialmente dato avvio al primo pacchetto di bandi del PSR Basilicata 2014-2020.

La sottomisura 6.1 “Aiuti all’avviamento di imprese per giovani agricoltori”, il cosiddetto “primo insediamento”, risponde alla precisa esigenza di rinnovamento e ricambio generazionale, mirando ad agevolare l’insediamento iniziale dei giovani agricoltori e l’adeguamento strutturale delle aziende da essi condotte.

L'operazione si applica su tutto il territorio regionale, in quanto rurale.

Per quanto attiene ai potenziali beneficiari con terreni posti anche in altre Regioni, l’aiuto potrà essere concesso a condizione che siano soddisfatti entrambi i seguenti requisiti:

  1. a) almeno il 70% della SAU ricade in territorio lucano;
  2. b) l’azienda è ubicata in territorio lucano, come rilevabile da Fascicolo Aziendale e/o domanda di aiuto SIAN.

Gli eventuali investimenti fissi devono essere eseguiti in territorio lucano.

I beneficiari sono persone di età compresa tra 18 anni (compiuti) e 40 anni (non compiuti), che possiedono adeguate qualifiche e competenze professionali e che si insediano per la prima volta in un'azienda agricola in qualità di capo dell'azienda.

Il giovane agricoltore deve risultare insediato da non oltre 12 mesi. Se non è unico capo dell'azienda, il richiedente deve risultare contitolare, socio amministratore di società di capitale o cooperative.

L’azienda deve avere una dimensione economica espressa in termini di Produzione Lorda Standard (Standard Output - SO) non inferiore a 10.000,00 euro e non superiore a 150.000,00 euro.

L’aiuto forfettario è concesso in conto capitale quale sostegno allo start-up ed è legato alla corretta attuazione del Piano di Sviluppo Aziendale (PSA). Ciascun potenziale beneficiario potrà presentare una sola istanza.

L'aiuto forfettario è modulato tenendo conto delle aree che presentano maggiori criticità, come di seguito riportato:

  • € 70.000,00 per gli insediamenti in aree territoriali con vincoli naturali (aree montane, ex Direttiva 75/268/CE e ss.mm.ii.) o specifici (Aree Parco o Natura 2000). Almeno il 51% della SAU dovrà ricadere in aree territoriali con vincoli naturali o specifici;
  • € 60.000,00 in tutte le altre aree.

Il presente bando è strutturato in due finestre:

a) la prima dal 2 Maggio 2016 al 29 Luglio 2016 con una dotazione di € 12.000.000,00;

b) la seconda dal 10 Novembre 2016 al 20 febbraio 2017 con una dotazione di € 12.000.000,00.

La dotazione finanziaria complessiva del bando, sottomisura 6.1, è quindi pari ad € 24.000.000,00.

Le domande di aiuto pervenute saranno istruite secondo le modalità di cui alle D.A.R. (Disposizioni Attuative Regionali) in corso di approvazione.

Il PSR Basilicata consente di attivare in maniera integrata la sottomisura 6.1 “Aiuti all’avviamento di imprese per giovani agricoltori”, con altre tre sottomisure:

  • 4.1 – Sostegno ad investimenti nelle aziende agricole;
  • 3.1 – Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità;
  • 4.4 – Sostegno ad investimenti non produttivi.

L’adesione all’approccio integrato è possibile a condizione che il potenziale beneficiario dichiari nel PSA di attivare obbligatoriamente l’aiuto ex sottomisura 4.1.

L’eventuale attivazione delle altre sottomisure nell’ambito dell’approccio integrato (3.1 e 4.4) dovrà altresì essere specificata nel PSA.

Le modalità di partecipazione alle sottomisure 4.1, 3.1 e 4.4 (approccio integrato) saranno specificate negli appositi bandi di sottomisura riservati ai giovani agricoltori finanziati con la sottomisura 6.1, i quali saranno pubblicati prima dell’apertura della seconda finestra di cui al presente bando.

Vi è comunque la possibilità di accedere esclusivamente alla sottomisura 6.1 (approccio ordinario e non integrato).

I nostri uffici sono a Vs disposizione per qualsivoglia chiarimento.